Le festività sono un’ottima opportunità per il marketing della tua impresa

Share

Quando si parla di marketing si tende a pensare a quali possano essere le strategie più innovative e le attività più futuristiche per ottenere risultati sempre più performanti.

Questo tipo di approccio va bene anche perché è necessario essere costantemente sul pezzo e conoscere quali siano le attività basate sulle innovazioni e le migliori opportunità che l’evoluzione del marketing offre ad ognuno di noi.

L’errore che spesso si commette però è quello di dimenticarsi i buoni costumi e le regole più basilari che anche nel marketing ci sono e spesso hanno più di 100 anni di storia.

Due di queste sono:

  1. la velocità di risposta al mercato;
  2. la possibilità di sfruttare il vantaggio competitivo derivante dalle inefficienze dei competitor.

Se parliamo del mercato italiano e delle piccole medie imprese che lo compongono non c’è ombra di dubbio che l’opportunità di essere in prima fila in termini di performance, quantomeno su questi due punti, può essere estremamente più facile di ciò che si possa pensare.

Siamo ormai prossimi alle festività natalizie e si apre per te e per la tua impresa una grande opportunità.

Sto parlando della possibilità di acquisire clienti anche in questo periodo o quantomeno, se ti occupi di vendere prodotti e servizi con un ciclo di vendita piuttosto lungo, di generare ora opportunità di business che ti daranno redditività tra qualche mese.

Nonostante internet sia ormai una realtà presente nell’universo delle nostre imprese e sia entrato nelle nostre vite caratterizzandole in maniera sostanziale, è ancora incredibile quanto sia spesso inadeguato il tempo di risposta che le imprese offrono ai propri clienti potenziali.

Sto facendo riferimento alla semplicissima casistica di contatto di un cliente potenziale attraverso il web e delle modalità di gestione di questa opportunità da parte di gran parte delle imprese italiane.

Le prossime festività ti offrono la grande opportunità di arrivare prima degli altri.

Questa opportunità va colta e non va lasciata come esclusiva delle aziende campioni del tuo settore.

Il marketing, come abbiamo sempre detto, non va mai in ferie e non ha nulla da festeggiare.

Il marketing della tua impresa deve sempre essere on air con delle campagne continue e ripetute nel tempo e che abbiano la funzione di lavorare per te anche quando stai brindando con gli amici o stai giustamente prendendo un po’ di tempo di riposo.

Google, Facebook, LinkedIn non chiudono per ferie.

Le campagne online si possono attivare e fermare in qualsiasi istante.

E come le piattaforme ti offrono la possibilità di continuare a promuovere la tua azienda, devi sapere che ci sono un sacco di clienti che delle feste se ne fregano totalmente e lavorano sia a Natale sia a Santo Stefano.

Non perderti i prossimi articoli, iscriviti al blog!

Sta a te e alla tua impresa decidere se sia il caso di interrompere tutte le attività per un paio di settimane oppure sfruttare anche questo periodo per raccogliere ciò che il mercato ti offre.

Il mio consiglio in tal senso deriva anche dal fatto che posso beneficiare di un ampio spettro di campagne e case history che mi permettono di esprimermi quindi in questo modo estremamente perentorio.

Tutti i periodi di ferie e di vacanza sono una grande opportunità per i marketers più sul pezzo.

In un contesto storico dove anche in situazioni di calendario di ordinaria operatività i tempi di risposta delle imprese sono del tutto inadeguati rispetto agli standard richiesti dal mercato e dove nonostante ci sia un continuo lamento di sottofondo nella direzione della crisi e delle difficoltà di gestione di un’impresa non si vede l’ora di staccare del tutto la spina dell’operatività quotidiana, chi si organizza per essere più avanti degli altri raccoglie risultati incredibilmente più importanti.

Ricordati quindi di sfruttare le prossime settimane per attivare nuove campagne e per raccogliere il bisogno dei tuoi clienti potenziali che anche in questo periodo cercheranno nella rete la risposta ai loro problemi.

Quello che devi fare quindi è mantenere attive tutte le campagne di Lead Generation che si basano sull’ inbound marketing e tenere attivo quel filo di servizio di back office commerciale che ti permetta di rispondere in tempo reale a chi chiederà il tuo aiuto.

Ricordati le regole del gioco. Il cliente è il comandante e se vuoi essere un’azienda campione devi riconoscere che sei tu che devi adeguarti al mercato.

Se vuoi essere un’azienda virtuosa devi essere sensibile in primis a questo concetto di tipo culturale, che prevede quindi il fatto che l’impresa capisca l’importanza di essere sempre presente per il mercato. La grande sensibilità che devi possedere, se vuoi diventare un vero e proprio campione, è quella di capire che il marketing è un reparto che non conosce la parola stop o chiuso per ferie.

Natale, Pasqua e le 52 domeniche dell’anno sono giorni come gli altri nei quali non tutti i tuoi clienti potenziali staccano la spina.

Desidero essere contattato e fare il check up GRATUITO della mia impresa.

Sta a te la scelta di lasciare le opportunità, che possono nascere in questi giorni e in periodi particolari dell’anno, ai tuoi competitor oppure vuoi far parte di quelle aziende che si dividono le occasioni di business generate in questi contesti.

Quello che devi fare, come ho accennato in precedenza, è semplicemente attivare delle campagne specifiche per questi momenti particolari dell’anno e organizzare la tua impresa affinché ci sia una pronta risposta a quei clienti e chiederanno il tuo supporto perché ti avranno trovato.

Poiché tra l’altro sto parlando di marketing business to business e non sto focalizzando il mio ragionamento su modelli di business come quelli che possono caratterizzare l’e-commerce e sto facendo quindi delle considerazioni rivolte a chi per vendere deve interagire con i suoi clienti in un ciclo di vendita che può durare anche dei mesi, risulta evidente come l’esortazione riguarda le attività di lead generation associate al primo back office commerciale da organizzare per la loro gestione.

In termini di sforzo aziendale sto parlando veramente di poca cosa.

Com’è messa la tua impresa da questo punto di vista?

Sfrutti le leve di marketing inbound come Google, LinkedIn e Facebook per generare opportunità di business e per raggiungere i tuoi clienti potenziali?

Hai delle campagne attive anche durante le festività e soprattutto se ricevi un contatto da un tuo cliente potenziale sei organizzato per dargli una pronta risposta in modo tale da beneficiare immediatamente dal vantaggio competitivo che deriverà dall’essere più sul pezzo rispetto alla media dei tuoi competitor?

Sei organizzato per sfruttare le debolezze degli altri e capitalizzare tutti quei momenti dell’anno dove gli altri tengono una guardia più bassa?

Sei ancora in tempo per lanciare la tua campagna di fine anno.

Chiama ora l’800- 123784 oppure riempi il form che trovi qui.

Qua non si va mai in ferie…

Fondatore dell’Agenzia, è da ormai vent’anni nel settore del marketing e della comunicazione.
Energia, creatività e leadership. Per Andrea non esiste la parola impossibile e ogni sfida è solo un nuovo traguardo da conseguire.

Share

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This

Vuoi ricevere informazioni GRATUITE su marketing e vendite B2B?

Inserisci i tuoi dati solo se vuoi migliorare i tuoi risultati attuali di vendita.