Chiuso per ferie: quindi stai lavorando più che a luglio?

Share

Agosto tempo di ferie? Direi di sì e anche meritate. Le ferie vanno fatte come vanno fatte le giuste giornate di stacco anche durante l’anno (anche se ti ricordo che c’è chi, come Marissa Mayer di Yahoo, dice di lavorare 130 ore a settimana www.huffingtonpost.it/2016/08/07/marissa-mayer-intervista_n_11373526.html).
Il tema del post vuole essere incentrato però sulle aziende e non sulle persone. Premesso quindi che le persone devono fare un periodo di meritato riposo, la domanda che ti pongo è: la stessa cosa può valere per le imprese? Ok, le imprese sono fatte di persone, ma se guardiamo un attimo all’azienda come entità impersonale e ci concentriamo su di essa, la domanda è…

L’impresa può andare in ferie?
La mia risposta è: NO!

L’azienda non stacca mai.
Non oggi, non con le opportunità che ci sono.
Andiamo nel dettaglio delle considerazioni lasciando da parte le imprese che invece proprio nel periodo classico delle ferie agostane (ma vale anche per quelle natalizie) hanno i picchi di lavoro.

Ci sono due grandi opportunità che si possono cogliere durante le ferie:

OPPORTUNITÀ NUMERO 1:
offrire un servizio ai clienti che lo richiedono e conseguentemente aumentare il livello di fidelizzazione degli stessi.

OPPORTUNITÀ NUMERO 2:
acquisire nuovi clienti.

Relativamente alla prima opportunità ti faccio notare che il semplice fatto di non avere il bottone dello START aziendale su OFF, può farti raggiungere l’obiettivo. Pensa ai tuoi clienti e, se la tua azienda CHIUDE per un certo periodo (che sia la settimana di Ferragosto o che siano due o tre le settimane di chiusura), al fatto che in questo modo stai dicendo ai tuoi clienti “ripassate tra qualche settimana”. E questo non va bene. Se invece rispondi anche in questo periodo aumenti il valore percepito, perché, nonostante non dovrebbe essere così, li stupirai per il semplice fatto di essere ON anche ad agosto.

Per la seconda opportunità ti dico solo questo. Noi de L’Ippogrifo stiamo gestendo decine di campagne per conto dei nostri clienti. E ti assicuro che i numeri verdi squillano, anche ad agosto. Cosa succederebbe se non fossimo “on air” con le campagne (mi riferisco soprattutto a web e social media)? Che i clienti (potenziali) andrebbero da altre parti e ci perderemmo parecchie opportunità di business.

Sei piccolo, sei solo, oppure hai dei dipendenti ma sono tutti in ferie?
Guarda, l’unico vero problema è che tu o chi è preposto al back office sia in qualche parte del mondo dove non ci sia una connessione a internet. Per il resto nessuno sta dicendo che ci debba essere per forza qualcuno che stia fisicamente in ufficio. Basta organizzare un SISTEMA di gestione delle richieste di assistenza e soprattutto di informazioni commerciali, e della prequalifica (stiamo dando per scontato che parliamo di un business B2B con attività commerciale strutturata).
Il messaggio che voglio dare è che il “siamo chiusi per ferie, ci rivediamo il 28 agosto” non va più bene.

Non perderti i prossimi articoli, iscriviti al blog!

Oggi non puoi dare al mercato un messaggio “ad agosto per te, caro cliente, non ci sono, rivediamoci a settembre”.
E oggi nessuno si può permettere di non acquisire clienti in agosto e a dicembre. O di lavorare commercialmente 11 mesi su 12. Semmai di mesi ne servirebbero 13… ma quelli non ci sono. Quindi non ci resta che sfruttare al massimo tutto l’anno per i mesi che ha. È certamente vero, basta analizzare un po’ le statistiche di 8 imprese su 10 per averne conferma, che la domanda diminuisce in questi periodi, ma diminuisce non significa si azzera. Inoltre, come diminuisce la domanda diminuisce anche l’offerta (e io dico che in valori assoluti il calo dell’offerta è superiore a quello della domanda). E quindi ecco che agosto può diventare un’ottima opportunità di business per la tua azienda, se tu sei sul pezzo e i tuoi competitori sono con le armi in spiaggia.

In questo momento sei in spiaggia o stai facendo qualche splendida passeggiata in montagna?
Ma c’è anche la tua impresa con te?
Stai continuando a dare un servizio ai clienti e hai attive delle campagne per il new business?
Se la risposta è NO, sai già quello che ti posso dire. Datti da fare affinché non sia così anche a Natale, visto che ormai agosto te lo sei giocato.

La tua impresa ha un SISTEMA MARKETING e VENDITE che funziona H24 e 365 giorni l’anno?
Parli al mercato giorno e notte, agosto e dicembre inclusi?
Come ti ho detto prima, nessuno vuole che inizi a lavorare su tre turni.
Ma è possibile attivare meccanismi automatici di generazione di opportunità commerciali e di coltivazione delle stesse senza nemmeno muovere un dito.
Non sto parlando di e-commerce perché sto dando per scontato di parlare con imprenditori e manager che dirigono imprese B2B con processi commerciali strutturati (fatti di incontri con i clienti, appuntamenti e ciclo di vendita mediamente lungo – anche qualche mese). Ma se parliamo di generazione di lead e di coltivazione > acculturamento dei clienti dobbiamo sapere che questo risultato è certamente possibile e auspicabile per qualsiasi impresa.
Se vuoi implementare questo SISTEMA anche nella tua azienda, CHIAMA ORA (tanto siamo chiusi per ferie… sto scherzando ovviamente)!!

Desidero essere contattato e fare il check up GRATUITO della mia impresa.

Studieremo il tuo processo commerciale e automatizzeremo tutti gli STEP che potranno prescindere da un primo intervento “umano”. E porteremo l’interruttore da OFF a ON. Con tutti i benefici che puoi immaginare.

Ricordati bene quindi che quando tutti vanno in ferie si apre per te e per la tua impresa un mondo di opportunità.
Vuoi ancora lasciarle agli altri?

Alla prossima e… buone ferie!

Fondatore dell’Agenzia, è da ormai vent’anni nel settore del marketing e della comunicazione.
Energia, creatività e leadership. Per Andrea non esiste la parola impossibile e ogni sfida è solo un nuovo traguardo da conseguire.

Share

2 Responses to Chiuso per ferie: quindi stai lavorando più che a luglio?

  1. tobia pazza ha detto:

    buonasera Andrea,

    mi piacciono i tuoi articoli,

    sei un blogger?

    ciao

    • Andrea Zucca ha detto:

      Direi di no. Sono l’amministratore dell’agenzia. Semplicemente conosco bene i temi di cui parlo ed ho il difetto di scrivere e dire quello che penso in maniera abbastanza diretta. Grazie.

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This

Vuoi ricevere informazioni GRATUITE su marketing e vendite B2B?

Inserisci i tuoi dati solo se vuoi migliorare i tuoi risultati attuali di vendita.