Category Archives: Marketing B2B

La democrazia nel Marketing non funziona

Sono appena rientrato da un meeting molto interessante. Ho incontrato un consorzio di imprese che lavorano nel mondo dell’informatica e dell’IT. Sono 23 aziende che hanno deciso qualche anno fa di unirsi. L’unione fa la forza. Così si dice. Oppure l’unione ti blocca. Ti fa stare fermo come il simpatico criceto maratoneta nella sua bella ruota. Dipende. Di consorzi e progetti di rete ne abbiamo visti molti in questi anni. Nel 99% dei casi non abbiamo combinato nulla. Nel senso che abbiamo parlato, parlato, parlato ma quagliato zero. Ci siamo

Andrea, se fossimo in fase espansiva investiremmo

investire nel marketing

Questa settimana mi sono confrontato con un imprenditore che ero a trovare qualche giorno fa. Facendo il mio sporco dovere di follow up sul meeting in questione ho avuto modo di farci una conversazione telefonica. Ad un certo punto mi ha detto questa frase: “Andrea, se fossimo in fase espansiva investiremmo…. ma visto che non lo siamo non possiamo intraprendere questo progetto”. Alla rete vendita de L’Ippogrifo® viene dato un input chiaro relativamente alle varie possibilità di esiti delle trattative commerciali. L’unico cliente prospect realmente fuori target, e quindi sul

Telefonate a freddo? Guai se non ci fossero

In questo momento storico si sente parlare molto delle cosiddette “cold call” o telefonate a freddo. In realtà il tema è arci dibattuto già da molto tempo, grazie alle molte considerazioni che scaturiscono dagli obblighi determinati dalla legge sulla privacy da una parte e dai bisogni di risultati di marketing dall’altra. E quindi che ne pensiamo noi sul tema? Quello che è scritto nel titolo del post: guai se non ci fossero le tanto vituperate chiamate a freddo. Andiamo ad esplicitare bene il concetto perché tanti marketers saranno sobbalzati dalla

120 giorni per chiudere qualsiasi trattativa commerciale B2B. Ecco come si fa.

In realtà i giorni potrebbero essere anche 90, ma preferisco stare sui 120, a livello prudenziale. Partiamo subito a specificare meglio il titolo del post perché, se bene mi conosci, lungi da me creare false aspettative o “ingannare” il mio interlocutore  con illusioni alla Dynamo. Intanto quello che vedremo oggi calza a pennello per qualsiasi trattativa commerciale B2B, quindi tendenzialmente lunga, complessa, articolata e fatta spesso, lato acquisti, da più interlocutori. Possiamo dire che l’articolo non va bene per la vendita di prodotti eccessivamente complessi, che ne so, le navi

La verità distorta che percepisci grazie ai coach. Abbasso la scorciatoia

Post veloce per esprimere un concetto molto chiaro. L’avvento dei social network ha aperto un’autostrada a un filone che è diventato una vera e propria moda del momento. Facebook in primis ha creato delle incredibili opportunità di comunicazione per tutti. Il rovescio della medaglia è però che nella moltitudine c’è di tutto. E un po’ tutti ci si stanno buttando. Non passa giorno in cui non osservi il proliferare della nascita di nuove campagne di coach o consulenti che si propongono al mercato. Nulla di male. Le aree primarie in

Pin It on Pinterest

Vuoi ricevere informazioni GRATUITE su marketing e vendite B2B?

Inserisci i tuoi dati solo se vuoi migliorare i tuoi risultati attuali di vendita.