Vai al contenuto

Brand identity: la parola d’ordine è coerenza

Brand identity: la parola d’ordine è coerenza

Brand identity: la parola d’ordine è coerenza

brand

Condividi:

Progettare un’identità di marca (o brand identity) ha tra gli obiettivi quello di facilitare il rapporto tra azienda e buyer persona.

La brand identity è l’espressione tangibile dei valori della tua azienda. Lavorare allo sviluppo della tua identità di marca significa voler trasmettere quei valori e impegnarti fino in fondo per far sì che questa rispecchi al meglio il messaggio che vuoi comunicare al mercato.

Svilupparla correttamente, in tutte le sue forme e su tutti gli strumenti di comunicazione, ti renderà unico e immediatamente riconoscibile, mentre evocherai sensazioni, trasmetterai valore e darai un’esperienza memorabile, generando quell’interesse nei confronti della tua azienda e del tuo prodotto / servizio che nel lungo termine si trasformerà in fiducia.

 

Una volta compresa l’importanza di progettare la tua brand identity, è ancora più rilevante comprendere il principio di brand consistency, senza il quale quel processo di avvicinamento tra il tuo target e il tuo marchio e di acquisizione della fiducia nei confronti della tua azienda rischia di essere compromesso.

La parola d’ordine per intraprendere un percorso efficace di valorizzazione dell’identità di marca della tua azienda è infatti coerenza (o consistency).

 

In un recente sondaggio è emerso quanto la coerenza di un brand sia l’aspetto più importante per la fidelizzazione del cliente (41%), in misura di gran lunga maggiore rispetto alla sua autenticità (15%), alla sua rilevanza (6%) e alla sua trasparenza (2%).

In linea generale, più il tuo prodotto o servizio è aderente ai valori del tuo brand, più sarai in grado di comunicarli in maniera coerente e uniforme su tutti i tuoi strumenti online e offline, maggiore sarà il tuo potenziale di fidelizzazione.

 

Il cliente oggi è altamente sensibile alla mancanza di coerenza.
Lo si vede portando ad esempio il fenomeno del greenwashing: molte aziende oggi vantano tra i propri valori aziendali il rispetto per l’ambiente e un approccio sostenibile al mercato, veicolando queste promesse su ogni materiale di comunicazione, senza poi farsi davvero carico degli sforzi necessari per esserlo davvero lungo tutta la filiera produttiva o distributiva.
L’esempio opposto è altrettanto valido: includere la sostenibilità tra i valori aziendali e non farne accenno sugli strumenti di comunicazione, sul prodotto e sull’esperienza di acquisto che si offre significa dare un’immagine della propria azienda inconsistente e scarsamente credibile.

 

Decidi quindi chi vuoi essere, come lo vuoi comunicare al mercato e comincia a farlo in modo autentico, metodico, costante e uniforme.

 

Con la diffusione di sempre nuovi mezzi di comunicazione e la recente rivoluzione dei social, lavorare sulla brand consistency è diventata una sfida ancora maggiore. Più mezzi di comunicazione significa più possibilità di contatto diretto con il cliente potenziale o effettivo, ma anche una richiesta di più energia da parte dei brand per mantenere un’identità visiva coerentemente declinata su tutti i touchpoint.
È quindi necessario per le aziende, nell’era dell’omnicanalità, in cui sono chiamate a gestire in modo integrato una molteplicità di canali, porre sempre maggiore attenzione nel garantire un’esperienza memorabile con il proprio brand.

 

Quali sono i vantaggi della brand consistency?

Rafforzare la brand image, vale a dire l’immagine che il cliente ha del tuo brand.

Migliorare la customer experience, intesa come l’esperienza complessiva dell’utente nell’interazione con tutti i touchpoint della marca.

Rendere il brand memorabile: applicare gli stessi attributi estetici, grafici e cromatici con costanza nel tempo e con coerenza su tutti i touchpoint contribuisce a imprimere il tuo brand (che non è e non può essere rappresentato esclusivamente dal logo) nella mente del tuo target. Affinchè un brand, un prodotto o un servizio si fissino nella memoria dei clienti, è infatti necessario che questi ultimi entrino in contatto molteplici volte con il brand. Veicolare pertanto un messaggio con uno stile omogeneo sui diversi punti di contatto accresce le possibilità per il brand di rimanere impresso nella mente del target.

Riconoscibilità: una brand identity declinata correttamente sui vari canali rende il brand più facilmente riconoscibile. Sarà sufficiente per il tuo cliente entrare in contatto con il tuo logo, con i tuoi colori, per sapere chi sei e qual è il tuo prodotto.

Distintività: In un contesto altamente competitivo come quello digital, in cui le aziende si contendono l’attenzione, adottare una strategia di brand consistency consente di emergere e, ancor più nel B2B, in cui il potenziale della brand identity è ancora scarsamente percepito, di avere un ulteriore vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza, potendo distinguersi da quest’ultima in maniera ancora più tangibile.

Fiducia: un brand coerente con la propria value proposition, con la propria immagine e con la propria promessa al mercato è un brand di cui il cliente tende a fidarsi.

Fidelizzazione: un cliente che si fida di te sarà anche più propenso a tornare ad acquistare. Secondo il sondaggio citato all’inizio, il 41% dei clienti ritiene che la brand consistency sia il fattore discriminante per la fedeltà a un’azienda.

 

Lavora quindi per costruire un’identità di marca forte, che rispecchi i tuoi valori e che esprima il tuo core business in modo inequivocabile, semplice ma nello stesso tempo unico.

Lavora ancora con più energia per dare al mercato un’immagine del tuo brand fortemente coerente e  i risultati non tarderanno ad arrivare.

 

Non esitare allora a chiedere aiuto a chi di mestiere questo fa e a chi da quasi 30 anni e aiuta le PMI a crescere grazie al marketing.

Chiama ora l’800-123784 e chiedi un check-up della tua realtà che ha la funzione di fotografare lo stato dell’arte e capire quali possano essere le potenzialità di sviluppo commerciale e le strade da percorrere per raggiungere questo obiettivo.

Prenota ora il tuo confronto con L’Ippogrifo®, otterrai senza impegno informazioni aggiuntive a quelle che puoi avere e senza dubbio delle linee guida strategiche.

 

VOGLIO DEI CONSIGLI PER IL MIO PIANO MARKETING
DESIDERO UN CHECK UP GRATUITO

 

SEGUICI

Ricevi un alert quando verrÀ aggiunto un nuovo articolo

Iscriviti alla newsletter gratuita scelta da oltre 20.000 professionisti italiani del marketing e delle vendite.

In questo modo non perderai le novità in tema di marketing, comunicazione e vendita B2B e potrai scaricare moltissimi materiali gratuiti.

Iscriviti alla newsletter del marketing B2B

Iscriviti alla newsletter gratuita scelta da oltre 20.000 professionisti italiani del marketing e delle vendite.

In questo modo non perderai le novità in tema di marketing, comunicazione e vendita B2B e potrai scaricare moltissimi materiali gratuiti.

Iscriviti alla newsletter del marketing B2B

Iscriviti alla newsletter del marketing B2B

Iscriviti alla newsletter gratuita scelta da oltre 20.000 professionisti italiani del marketing e delle vendite.

In questo modo non perderai le novità in tema di marketing, comunicazione e vendita B2B e potrai scaricare moltissimi materiali gratuiti.

Iscriviti alla newsletter del marketing B2B

Iscriviti alla nostra Newsletters per restare aggiornato nel B2B

ARGOMENTI

Post correlati

Riproduci video

CHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

CHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Vuoi capire quali vantaggi potrebbe fornire il marketing alla tua azienda? Scoprilo con Question Marketing, l’audit su misura per tutte le Piccole e Medie Imprese che operano nel B2B.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy